CIVICO 33

15.00

Emanuela Panatta

COD: 9788898669431 Categorie: ,

Descrizione

È una raccolta di monologhi di personaggi femminili accattivanti e variopinti pensati per la messa in scena teatrale.

Il libro contiene le voci di tante donne, inquiline di un immaginario palazzo al civico 33, rappresentato in copertina. Un crocevia dell’universo femminile in cui svariate tipologie di donne ben caratterizzate (l’arrabbiata, l’idealista, la crocerossina, l’alternativa, la precaria, l’innamorata, la golosa e l’arrivista) si raccontano in chiave tragicomica. Quasi tutte si lamentano della precarietà dell’amore e del lavoro. Si sentono incomprese, abbandonate e disilluse ma non hanno perso la voglia di lottare. I loro sfoghi sono filippiche isteriche alternate a barlumi di ottimismo.
Dato che gli uomini hanno smesso da tempo di essere cavalieri, dopo aver rinunciato al sogno di una vita in due, le donne si ritrovano a dover convivere con se stesse, con i loro fallimenti, le loro paure e le loro speranze.

Una sezione del libro è dedicata al “punto di vista degli uomini”: si tratta di una raccolta di testi scritti da attori, autori e registi, come Ignazio Oliva, Giulio Stasi, Cristiano di Calisto che “raccontano” l’universo femminile visto “da un altro mondo” … quello maschile.
La terza sezione del libro racchiude, infine, Ale e Noa e Lo Sbaglio, atti unici per due o tre attori.

TOP